< Indietro

Cappotto in pelliccia ecologica: quale colore e stile scegliere?

Da quando i più importanti marchi di moda hanno rinunciato alle pellicce, noi non rinunciamo più alla pelliccia ecologica! Il cappotto in finta pelliccia è anche tra gli indispensabili del nostro armadio invernale. Molto piacevole da indossare, si declina in diversi modelli, tessuti e colori: cappotto con cappuccio, giacca in finta lana, cappotto senza maniche… Anno dopo anno, vi sentite sopraffatte dalla moda delle giacche in finta pelliccia? Per sapere quale tipo di cappotto indossare in questa stagione, ecco alcuni imperdibili consigli di moda!

illustration

 

Come scegliere il cappotto in pelliccia ecologica?

 

La scelta di un cappotto dipende innanzitutto dalla forma del fisico: un cappotto corto vi starà certamente bene se siete minute, altrimenti optate per un taglio più lungo; lo stesso vale per il cappotto a maniche corte, che per la sua lunghezza è adatto alle donne alte e magre. 

Se dovete scegliere il vostro primo cappotto, prediligete uno stile classico e un colore neutro, così potrete rivisitarlo stagione dopo stagione.

E di certo, la qualità è importante se volete fare un figurone con questo modello, per cui calcolate all’incirca un minimo di 80 euro per una giacca carina in pelliccia ecologica.

Si raccomanda, inoltre, di lavare la pelliccia sintetica a mano (con acqua tiepida e sapone) per preservarne la morbidezza e il colore.

 

Cappotto in pelliccia ecologica nero

 

Molto amato dal nostro team, il cappotto in pelliccia ecologica nero è quello più ricercato nei reparti abbigliamento questo inverno. Alla moda e facile da abbinare, possiede tutte le caratteristiche per trasformare il vostro outift per il giorno o la sera in un look chic ed elegante. Tuttavia, evitate questo colore se avete i capelli neri.  

 

Cappotto VILA

 

Cappotto JAYLEY

 

Cappotto in pelliccia ecologica chiaro

 

Per un look più luminoso, optate per un cappotto in pelliccia ecologica bianco o di colore chiaro come beige, crema o écru. Sebbene si sporchino più facilmente, questi capi sono classici quanto la versione più scura. Del resto, il modello “bianco neve” è proprio di moda!

 

Cappotto TOPSHOP

 

Cappotto JAYLEY

 

Cappotto in pelliccia ecologica colorata

 

Un cappotto di colore vivace come il rosso, il blu, il verde o il giallo è più difficile da abbinare. Se pensate di lanciarvi nella scelta, puntate su un outfit dalle tinte discrete come il nero, il grigio o il bianco. Con uno stile così energico, affronterete le giornate di pioggia con leggerezza!

Per non rischiare una caduta di stile, abbinate il cappotto in pelliccia ecologica a un abito rosa cipria, ideale per un look elegante e femminile. 

 

Cappotto BRAVE SOUL

 

Cappotto THREADBARE

 

Il marrone è anche il colore che richiama di più il manto animale. Per uno stile impeccabile, scegliete una giacca in pelle sintetica di buona qualità e abbinatela a stivaletti con pelliccia per stare ancora più al caldo in questo inverno!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo.